Persiana Fissa

La Linea Provenzale è una linea di persiana progettata per coloro che desiderano il massimo da una persiana. Realizzata con paletta fissa, permette un più ampio utilizzo del sistema, consentendo di ottenere una totale regolazione dell'intensità di luce abbinata ad una efficace ventilazione dei locali unitamente alla capacità di escludere pioggia e polvere; il tutto protetto dall'intrusione di sguardi esterni. Con la possibilità di essere costruita sia con il telaio che con il pollice a murare va ad integrarsi armonicamente in qualsiasi contesto abitativo.

 

 

DETTAGLI DELLA LINEA PROVENZALE.

MANIGLIA

Maniglia in alluminio pressofuso con chiusura ad aste esterne resistente agli agenti atmosferici. Non necessita di alcuna manutenzione se non la normale pulizia fatta alla persiana stessa, ed è per questo che si colloca sul massimo gradino in fatto di resistenza nel tempo.

 

DISTANZIATORE PER LAMELLA DA 65

Distanziatore per lamelle da 65 mm realizzato in Moplen, che lo rende estremamente resistente alle alte e più rigide temperature, intaccabile ed inalterabile nel tempo dagli agenti atmosferici.

 

GUARNIZIONE BATTUTA SU MURO

Guarnizione in EPDM posizionata sul perimetro della persiana, schiacciandosi contro il muro quando la persiana e chiusa permette un'ottima chiusura contro la luce e gli agenti atmosferici; resistente nel tempo e ai raggi uv.

 

MAPPA

Cantonale a squadra interamente realizzato in Zama, resistente a tutte le stagioni ed indeformabile nel tempo, cosa importante non si scolorisce nel corso degl' anni. Fissata con viti in acciao inox bronzate, per una resistenza migliore agli agenti atmosferici.

 

PUNTALE DI CHIUSURA SUPERIORE E INFERIORE

Puntale di chiusura superiore e inferiore in acciaio inox, resistente agli sforzi e agli agenti atmosferici che potrebbero intaccarlo nel tempo.

DESCRIZIONE DEI MATERIALI IN CUI SONO REALIZZATI GLI ACCESSORI

Che cos 'è la poliammide ?

E' un polimero sintetico che si ottiene: per reazione di policondensazione tra una diammina e un diacido con formazione di un monomero che , reagendo con un altro monomero e contemporanea formazione d'acqua, genera il polimero, oppure per reazione di policondensazione derivata da un composto che abbia in se sia un gruppo ammidico sia un gruppo carbossilico e successiva reazione del monomero con formazione di una lunga catena e acqua. Adatto per la realizzazione di componenti di macchine, grazie alle sue buone proprietà in generale, ed alla elevata resistenza all 'usura ed alla fatica, basso coefficiente di attrito.

Che cos'è l' EPDM ?

La gomma EPDM (conosciuta anche con il nome commerciale di DUTRAL), è un elastomero sintetico ottenuto dalla polimerizzazione di ETILENE-PROPILENE-ETILIDENNORBORNENE; mediante l’aggiunta di opportune cariche, olii ed agenti che ne rendono possibile la reticolazione, se ne ricavano mescole adatte alla produzione di manufatti per estrusione o stampaggio.
Le nostre guarnizioni in EPDM vulcanizzato in continuo sono realizzate con mescole formulate per esaltare le caratteristiche di questa gomma sintetica che, con particolare riguardo all’ impiego come guarnizioni di tenuta per serramenti, sono:
- Eccellente resistenza all’ invecchiamento, all’'ozono ed ai raggi UV.
- Buone caratteristiche fisiche-meccaniche in un ampio campo di temperature di utilizzo (da -40 a 130°C).
- Bassa deformazione permanente a trazione e compressione (compression set). La vulcanizzazione delle nostre guarnizioni in EPDM è di tipo perossidico, in questa trova riscontro l’ottimo valore del compression set e l’ampio intervallo di temperature di impiego.
L’ EPDM è di fatto 1’ elastomero più vantaggioso per la realizzazione di guarnizioni per i quali sia richiesto il mantenimento delle proprie caratteristiche a seguito di prolungata esposizione ai raggi solari, a cicli termici ed a sollecitazioni meccaniche.

Che cos'è l' acciao inox ?

L'acciao inox è un acciao speciale e cioè che contengono nichel e cromo e sono resistenti all'ossidazione e alla corrosione. L'acciaio si ottiene per affinazione della ghisa, di rottami di acciaio e ferro e di minerali di ferro principalmente mediante tre processi: a) fabbricazione al convertitore: è basata sull'eliminazione dell'eccesso di carbonio dalla ghisa mediante ossidazione provocata da una corrente d'aria o di ossigeno fatta gorgogliare entro il metallo fuso; b) fabbricazione al forno Martin-Siemens: si basa su un forno a riverbero nel quale il materiale da riscaldare è posto su uno strato di materiale speciale destinato ad assorbire alcune impurezze, mentre il combustibile, in genere gassoso, arde al di sopra dei due strati di materiale; c) fabbricazione al forno elettrico: si sfruttano le alte temperature raggiungibili in un arco elettrico oppure all'interno di una bobina percorsa da corrente alternata a elevata frequenza.

Che cos'è l'alluminio ?

L'alluminio è un materiale molto prezioso, poiché ha molte proprietà:

  • L'alluminio è leggero e stabile con una resistenza molto elevata.
  • L'alluminio è pratico, oltre alla pulitura non è soggetto a nessun'altra manutenzione.
  • L'alluminio è durevole e rivalutabile poichè non si corrode né si deteriora.
  • L'alluminio è il materiale del futuro perchè e completamente riciclabile ed offre all'architettura una varietà creativa di forme e di colori unica.

Che cos'è la Zama ?

Il termine Zama indica un gruppo di leghe ad alto tenore di zinco e deriva dalla contrazione dei suoi componenti :

Zinco, Alluminio e MAgnesio .

La Zama grazie alle sue innumerevoli proprietà di resistenza nel tempo agli agenti atmosferici e alle sollecitazioni, trova sempre un più largo impiego, ad esempio nel settore automobilistico, nei motocicli e negli accessori per il bagno.

Che cos 'è il Moplen?

Materia plastica moderatamente flessibile, di larghissimo impiego (sigla PP). Il polipropilene isostatico, con struttura altamente regolare, fu il primo polimero stereospecifico sintetico a essere prodotto industrialmente dalla Montecatini (1957) mediante opportuni catalizzatori stereospecifici messi a punto dal chimico Giulio Natta (1903-79). Il polipropilene isostatico (nome commerciale: Moplen) è il polimero a più basso peso specifico che si conosca. Ha punto di fusione compreso tra 165 e 174°C, possiede elevata rigidità e durezza e, in particolare, presenta la caratteristica, piuttosto rara tra i materiali, di resistere alle piegature ripetute; è dotato inoltre di una stabilità dimensionale alle alte temperature superiore a quella degli altri polimeri di uso comune. E' inattaccabile da gran parte delle sostanze chimiche, purché a temperature non elevate. Ha una buona resistenza all 'urto, anche se diventa diventa fragile al di sotto dei - 25°C (questo inconveniente viene limitato mediante copolimerizzazione del propilene con il 5-10% di etilene).

 

Google

 

GATTINO ALLUMINIO DI GATTINO ELIO - VIA BRA 26A - 12030 CAVALLERMAGGIORE (CUNEO) - PIEMONTE - ITALIA

PARTITA IVA 02864350042

TELEFONO 0172 381162 - INTERNET: E-MAIL commerciale@gattinoalluminio.it

Copyright / Privacy